marzo 11, 2012

Diario di un ex obeso (parte settima)

D'accordo: ho perso 34 chili.
Ora, però, sono alcuni mesi che non dimagrisco più. Sono quasi soddisfatto dei risultati avuti. Ho ancora pochi mesi, prima dell'estate, per perfezionare il girovita. Anche se non è facile.
Oscillo tra il 76 e i 77 chili. Perdere ulteriore peso è un'impresa complicatissima. Visto che la parola d'ordine in questi due anni è stata soprattutto "diversificare", lo faccio ancora una volta: rivoluziono il regime seguito fino a questo momento. Dopotutto, l'esperenza mi insegna, il percorso da utilizzare è la sperimentazione su di sé. Vedere le reazioni dell'organismo e valutare quale tipo di alimentazione o cibo sia il più adeguato.
Adesso ho deciso che cambierò strategia. Riformulo la dieta secondo quanto imparato (e sperimentato) in questi ultimi due anni.
In pratica vorrei cercare di rimanere in Zona utilizzando quasi esclusivamente proteine vegetali. Non mi sento ancora un oltranzista che vuole smettere di mangiare proteine animali, diventare completamente vegano e forse non sono pronto per la causa animalista. Vorrei abbracciare tutte queste ipotesi e sintetizzarle in un comportamento etico sempre più corretto. Con gradualità.
Visto che la virtù (e la verità) sta nel mezzo, metto in piedi le tessere di questo puzzle sconclusionato che è la vita. Che è, a conti fatti, un traguardo auspicabile per tutti. Dunque, se mi capiterà, fuori casa, farò lo sgarro con tanto piacere: un kebab, una pizza, un piatto di lasagne, un hamburger con patatine fritte e Coca-Cola, una frittura di pesce ogni tanto si può fare, però nel mio frigo la spesa sarà, come sempre, attenta.
Ricapitolando, è necessario:
- Procacciarsi verdura di ogni tipo e colore. Differenziarla giornalmente, evitando il più possibile quelle con alto indice glicemico (patate, zucca, carote cotte).
- Riempirsi il frigo di prodotti della "Muscolo di grano" (proteine vegetali) e lupini ammollati in salamoia (sciacquati e privati del sale).
- Evitare il consumo di proteine animali, pesce, uova e prodotti caseari: eliminire gli Stuffer e il Parmigiano; basta ammazzarsi di bresaola (troppo cloruro di sodio e nitriti), tonno (mercurio) e salmone affumicato (benzo(a)pirene e coloranti vari per ottenere la carne di un invitante rosso-aranciato acceso). Li ho utilizzati per il primo periodo, mi hanno aiutato molto a perdere peso, è vero. Ora però è arrivato il momento di mettere temporaneamente un deciso stop.
- Smettere di prendere le proteine in polvere (del latte) del mattino e gli omega3.
- Continuare ad inserire nei propri pasti frutta secca (mandorle, noci brasiliane, nocciole, noci). All'olio extravergine d'oliva, alternare l'olio di canapa e di lino (ricchi di omega 3 e 6).
- Togliere una razione di frutta e verdura da un pasto (non voglio rischiare un eccesso di fibra) ed aggiungere a 100 gr di proteine vegetali (ad esempio: Salamella), 50 gr di riso bianco o pasta condita con olio ed erba cipollina; al posto del classico formaggio grattugiato, sbriciolarci sopra le scaglie di "lievito alimentare" (in foto), magari prima della palestra.




1 commento:

Dado ha detto...

Ciao Biagio!
Sono un assiduo lettore del tuo Blog, perchè mi ci ritrovo in molti punti, essendo io obeso a 22 anni-appassionato di cibo-cuciniere dilettante-gay.
La parte "confessioni di un ex obeso" è stata molto importante per me, e non solo per me. Posso assicurarti che molte persone di mia conoscenza, con qualche kilo di troppo, dopo aver letto questi post hanno iniziato a vedersi in un modo diverso, iniziando a fare qualcosa di concreto per perdere peso.
Tutti sappiamo che essere grassi fa male, come tutti i fumatori sanno che fumare fa male, eppure non smettono di fumare.
Ci deve essere qualcosa, un input, una scintilla che ti permetta di dire "ok..ora basta!".
Leggere le tue confessioni è stato quindi come viaggiare un pò dentro se stessi, perchè alla fine siamo tutti spinti dalle stesse pulsioni, dalla stessa voglia di non fare nulla.
Quindi, come prima cosa, volevo ringraziarti, a nome mio e di tutte le persone che hanno letto il tuo blog!
Io per ora ho perso 11 kili in 2 mesi, ma la strada è ancora lunga. C'è solo una cosa che mi preoccupa: le tette!
Io non vado in palestra...ancora non me la sento, mi vergogno, per cui faccio esercizi a casa, faccio camminate e vado a correre.
L'unica cosa che sembra non scendere è appunto questo maledetto seno che mi ritrovo!! XD Hai qualche consiglio su come sviluppare i muscoli pettorali e laterali con i bilancieri?? Quello che ho trovato su internet per ora non è servito a nulla...