ottobre 07, 2011

Una cena vegana in Zona

Qualche zucchina chiara, un peperone rosso ed uno giallo sono la base del piatto di stasera. Dopo aver tagliato la verdura a tocchetti (mi piace sempre tanto dire "tocchetti", non so perché) l'ho fatta saltare con pochissimo olio in una padella capiente, il sale non l'ho messo (la ritenzione idrica è sempre dietro l'angolo) e manco il pepe, dopo 5 minuti ho aggiunto un po' d'acqua e ho fatto ammollare circa 100 gr di bocconcini di soia, un goccio di salsa di soia (quella dei ristoranti cinesi che si mette sugli involtini primavera, per intenderci...) et voilà, affare fatto. Ricettina facile facile, come da foto.
Certo non sa di molto, ma è sicuramente un piatto genuino, non cancerogeno, dietetico: proteine vegetali, carboidrati favorevoli, pochissimi grassi. Avrei potuto privo di vita sociale, allora mi aggiungere un po' di femminilità e brio mettendo ad inizio cottura della cipolla e un po' d'aglio, tuttavia è venerdì per tutti, quindi ho evitato. Quando, poi, in settimana rimarrò a casa solitario,affogherò con i gustosi bulbi dalle molteplici proprietà positive per l'organismo. Non quando si va in discoteca...
Con 5 o 6 nocciole ho ripristinato la percentuale di grasso e con un grappolo d'uva ho pareggiato i glucidi.

Nessun commento: