agosto 20, 2008

Kathy dearest

Ebbene sì. L'ho fatto di nuovo: ho peccato. Ma qui in America non ci si può esimere e quando te lo chiedono devi farlo. Ieri sera ho mangiato la carne di delfino. Un dirimpettaio di Kat ci ha regalato, poiché non mangia pesce, tranci di Mahi Mahi da lui pescato in giornata. È un pesce tropicale qui chiamato 'fresh doulphin' (!), tuttavia dopo aver fatto un giro su wikipedia ho potuto constatare che non assomigliava per niente al simpatico mammifero. Nessuno sapeva come cucinarlo, dunque mi sono messo al lavoro io ed è stato un successone. Si presentava come il nasello così l'ho impanato con la farina, l'ho fritto in olio e burro, ho aggiunto le spezie locali, l'old bay, e ho innaffiato il tutto con abbondante vino bianco. Le scaloppine erano ben cotte e la salsa saporita e cremosa. La carne era delicata tipo pesce spada. Non male insomma. Ma spero di non mangiarla mai più!
Domani mi aspetta invece una gita in barca con il fratello di kat e tutta la sua tribù.
Nel frattempo sono spaventatissimo di partire sabato dopo quello che è accaduto a Madrid.
Ora vado all'outlet a spendere gli ultimi dollari rimastimi.


Ps: kathy is the perfect hostess. Noone is great like her. I'm going to miss her a lot!

Nessun commento: