gennaio 02, 2015

Pusillanime

Pusillanime /puzi'l:anime/ [dal lat. tardo pusillanimis, comp. di pusillus "meschino" e anĭmus "animo"]. - ■ agg. [privo di volontà e di forza d'animo].
 



Meschino, miserabile, pavido, pauroso, piccino, pusillo, vigliacco, vile, timoroso, codardo, coniglio, fifone, inetto, molle, indeciso, pecora, smidollato, imbelle, spompato, impotente, moscio, passivo, lassista, fiacco, sommesso, indolente, svogliato, atono, debilitato, rammollito, timido, ignavo, piatto, monocorde, disinteressato, uniforme, inerte, incolore, apatico, fiacco, debole, incapace, verme.

  • Il nostro Abbondio non nobile, non ricco, coraggioso ancor meno, s'era dunque accorto, prima quasi di toccar gli anni della discrezione, d'essere, in quella società, come un vaso di terra cotta, costretto a viaggiare in compagnia di molti vasi di ferro. (cap. I)
  • Il coraggio uno non se lo può dare (cap XXV)
I promessi sposi (Alessandro Manzoni)

Nessun commento: