luglio 02, 2013

Fake Parmesan cheese

Non è assolutamente paragonabile al vero Parmigiano Reggiano. Neanche lontanamente può dare l'idea del Grana Padano. Figuriamoci, non ce lo sogniamo neppure. Tanto più dopo che le terre di produzione del formaggio più famoso del mondo hanno di recente subìto un terremoto devastante che ha messo la popolazione, anche e soprattutto economicamente, in ginocchio. Dunque compratene e mangiatene a volontà.
Ma se poco poco avete a cuore le sorti degli animali da latte (in pole position: le vacche), di certo non ignorate lo sfruttamento al quale sono sottoposte le bestie per la produzione dei formaggi, torturate in modo peggiore, se possibile, di quelle da macello. Quel bestiame da batteria e da, mi verrebbe voglia di dire, catena di montaggio viene, mediante mungitrici automatiche, costretto ad erogare latte in continuazione. Con conseguenze inevitabili, mastiti incluse. Se fate parte di questa più sensibile e umana categoria di persone, allora, ovviamente, non userete nessun tipo di grattugiato sulla pasta, foss'anche il pecorino. Esiste un finto formaggio, una versione veggie, che viene comunemente usato dai vegani.
Negli States viene venduto facilmente nei negozi, forse per la ritrovata moda del mangiare sano; da noi è un po' più difficile reperirlo e costoso. Uno stile di vita ancora troppo di nicchia. Ma grazie a Dio esiste internet. Su youtube si trovano comunemente ricette da fare in casa, anche molto rapide: dal seitan al latte di soia.
Allora ce lo facciamo noi. Tié!
Stasera ho provato a farmelo home made e vi ho condito il minestrone e la zuppa di lenticchie. E' davvero semplicissimo da realizzare; questa è la ricetta:
- un po' di scaglie di lievito alimentare non attivo
- una manciata di mandorle
- un cucchiaio di semi di sesamo
- un cucchiaino di sale grosso
Tritare il tutto. Io ho usato il frullatore.
Non sarà la stessa cosa, va bene, ma abbiamo fatto un'azione d'amore per gli animali. E il sapore, con un po' di buona volontà e fantasia ricorda davvero il nostro famoso formaggio. Senza il 30% circa di grassi animali (in maggioranza saturi), ovvero colesterolo.
Più sani, più belli.


Nessun commento: