maggio 10, 2013

Ritorna alla luce la civiltà di Heracleion

Di questi giorni l'eccezionale scoperta della civiltà sommersa di Heracleion, come menzionata da Erodoto, nei pressi di Alessandria d'Egitto, a 6,5 km al largo delle coste. La città perduta giaceva nelle viscere Mediterraneo, a 30 metri sotto il livello del mare da circa 1200 anni, sepolta coi suoi segreti nella sabbia e nel fango. Il suo importante ritrovamento ci rivela la vita del leggendario luogo al tempo dei faraoni del periodo tardo egiziano (664 a.c. fino al 332 a.c.)
Periodo Tardo egiziano (664 aC fino al 332 aC)
Periodo Tardo egiziano (664 aC fino al 332 aC)
Periodo Tardo egiziano (664 aC fino al 332 aC). Si pensa che anche Elena di Troia e Paride vi abbiano soggiornato, così come pure Ercole.
Viene alla luce la mitologica Thonis (com'era anche chiamata dagli egizi), dopo una decade di intensi studie, tre anni di scavi e quattro di ricerche geofisiche nei pressi della baia di Aboukir, rivelando interamente la vibrante storia dell'antico sito, attraverso manufatti, monete d'oro, oggetti religiosi, sarcofagi, stele scritte in geroglifico e in graco antico, statue giganti, tutti straordinarimente ben conservati.
Scopriamo, dunque, che il leggendario porto esisteva davvero, era un vivace punto di contatto per i commerci tra il Mar Mediterraneo e il Nilo, ma anche un rilevante centro religioso.

Per approfondire: 
http://it.wikipedia.org/wiki/Heracleion

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=jQez7ojgQDk

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=6n5Bb_UOS4I

http://www.youtube.com/watch?v=1WbOFOCN8TQ&feature=player_embedded

http://www.youtube.com/watch?v=z7JQeLfFzhQ&feature=player_embedded

http://www.youtube.com/watch?v=R6rz3iagcKk&feature=player_embedded#!


























Nessun commento: