maggio 04, 2013

Belle natiche


Stasera, su Raitre, puntata imperdibile di Ulisse sull'amore e il sesso nell'antica Roma.

Per rivedere l'intero documentario:
 http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e0f62b81-e64f-4d06-b170-f74a52a48bc7.html

Il sesso era un regalo degli dei: Venere e Priamo.

"Fututa sum hic": «qui sono stata posseduta» e "Hic ego puellas multas futui". «Qui ho posseduto molte fanciulle». Altri graffiti pompeiani alla voce "Lupanare" su wikipedia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Suburra

Proprio in quella zona, vicina al palazzo imperiale, la moglie dell'imperatore Claudio, Messalina, aveva la sua cella riservata dove a buon prezzo si prostituiva con lo pseudonimo di Lycisca, finché «esausta per gli amplessi, ma mai soddisfatta, rincasava: con le guance orribilmente annerite e deturpata dalla fuliggine delle lampade, portava la puzza di bordello nel letto dell'imperatore»

http://en.wikipedia.org/wiki/Latin_profanity?g_q=Latin%20profanity





http://it.wikipedia.org/wiki/Venere_Callipigia

Nessun commento: