giugno 04, 2009

La piccola colazione

La colazione in albergo viene chiamata, utilizzando una terminologia, Piccola (o prima) colazione, che deriva dal francese, , ovvero "Petit déjeuner"; in inglese "Breakfast"; in spagnolo “desayuno”.
Le tipologie di piccole colazioni che si possono incontrare sono due: “Continental Breakfast” e “English Breakfast” la colazione Continentale è il giusto compromesso tra la corposa colazione di stampo anglosassone e la più frugale colazione di tradizione Mediterranea. Anche se negli ultimi anni il gusto degli italiani a riguardo si sta evolvendo, questi continuano principalmente A consumare cappuccino e brioche.
Bisogna tenere presente tuttavia che la colazione continentale è servita generalmente in quasi tutti gli alberghi, e l’ offerta dei prodotti è tanto più amplia quanto più l'abergo è di categoria elevata.
È opportuno ancora aggiungere che il metodo di servizio più gradito dalla clientela, per le piccole colazioni, è il buffet. La mise en place del buffet può essere predisposta dal maître, oppure può dipendere dalla catena alberghiera, che impone a tutti gli hotel lo stesso stile. In genere è necessario che sul buffet vengano predisposti in ordine i seguenti elementi:

- bicchieri (tumbler);
- spremuta d'arance;
- succhi di frutta (ananas, ace, pompelmo, ecc.);
- acqua naturale e frizzante (nelle apposite glacettes);
- caraffa con latte freddo;
- carosello di cereali (rice crispies, cornflakes, müesli...);
- vari tipi di pane (pane dolce, pane integrale, pancarré);
- fette biscottate e/o pane tostato;
- marmellata, confettura (anche in versione "light"), miele, burro e nutella in confezioni monodose;
- vassoio di brioche, croissant, pain au chocolat, pain au raisins (per gli ignoranti "saccottino");
- varie torte (crostata, torta margherita...);
- yogurt (intero e magro)
- tagliere o vassoio di formaggi e salumi (Emmenthal, Asiago, prosciutto cotto, salame...)
- cesto di frutta fresca di stagione
- macedonia di frutta fresca o, alla peggio, sciroppata.

Il cameriere prenderà l'ordinazione e servirà al tavolo le bevande calde:

- caffè espresso
- cappuccini
- cioccolata calda
- latte e caffè
- marocchino
- tè
- latte macchiato

NB: È necessario sottolineare che quanto finra elencato rappresenta il servizio delle piccole colazioni in un albergo di livello medio-alto. Più si aumenta l'offerta dei prodotti da servire, più si accontenta un maggior numero di clienti stranieri. D'altro canto se si scenderà di livello anche i prodotti saranno più modesti. In alcuni casi potrebbe anche non essere previsto il servizio ai tavoli da parte del cameriere a favore di thermos o apparecchi automatici per il latte o per il caffè sul buffet.
Per contro, salendo di categoria, fino agli alberghi di lusso, la piccola colazione sarà più simile a quella inglese, la quale è composta da tutti i prodotti elencati sopra più i seguenti piatti:

- porridge;
- uova: bacon and eggs, omelette, à la coque, sode, poched on toast;
- aringa affumicata
- bistecca
- insalata
- würstel

Sitografia:
- http://www.alberghiera.it/page.asp?idc=481&Ad-ogni-ora-il-suo-servizio#piccola-colazione-o-prima-colazione

- http://images.google.it/images?hl=it&rlz=1W1SNYK_it&q=english+breakfast&um=1&ie=UTF-8&ei=75MtSqmNBsiW_Ab2yI3nCg&sa=X&oi=image_result_group&resnum=1&ct=title

- http://it.wikipedia.org/wiki/Full_breakfast

- http://en.wikipedia.org/wiki/Full_breakfast

- http://www.youtube.com/watch?v=GOOPOjY5mEI

- http://www.youtube.com/watch?v=trCaBhZTN6s&feature=related

- http://www.youtube.com/watch?v=c4WGVcDLw-M

Nessun commento: