gennaio 30, 2008

Striscia...il nulla

Premetto che sono un ragazzo molto allegro, dalla battuta pronta e dalla risata facile e che a volte con i miei amici rido per delle cazzate mostruose fino a farmi venire le lacrime. Non sono un tipo depresso dunque, sono piuttosto un tipo "ridanciano".
"Striscia la notizia" ha anche i suoi meriti: spesso ci sono servizi interessanti e alcuni, come Ballarini che imita Valentino, fanno ridere.
Vorrei però vedere in faccia chi ride per le battute di Ezio Greggio e della Hunziker. Sono tremende, fanno cagare e piangere contemporaneamente...forse per lo sforzo! Già mi immagino da chi sarà composto il pubblico medio: ragazzo con terza media (presa a fatica), precario o disoccupato, magazziniere o operaio, scazzato, case popolari o tamarra con trucco pesante, unghie lunghe laccate volgarissime, jeans a vita bassa, pance strabordanti come se fossero massa per pizza.
E sono gli stessi che si divertono coi film di Boldi (un altro mistero tutto italiano, non mi ha mai fatto ridere...), con le pubblicità inguardabili di Christian De Sica (cosa avrà fatto di male quel bravo, raffinato, elegante attore del padre per avere un figlio così burino? Povero Vittorio...), con le trasmissioni radiofoniche e televisive del sopravvalutato Fiorello (pietoso). Insomma c'è di che incazzarsi solo a vedere certi programmi di merda con quelle facce da culo che li conducono. Meno male che ci pensano Luciana Littizzetto e Beppe Grillo ad alzare il livello.
Al funerale del compianto Heath Ledger (l'attore di "Brokeback Mountain") sembra che un gruppo di invasati cattolici americani vogliano far casino e dare fastidio per il loro convincimento profondo che "Dio odia i froci". Ecco cosa dicono:
"La Westboro Baptist Church, già ben nota per le sue posizioni omofobe, ha diffuso attraverso il suo sito http://www.godhatesfags.com/ un comunicato in cui informa che verrà organizzata una protesta durante i funerali di Heath Ledger.Di seguito il comunicato tradotto integralmente."La star di Brokeback Mountain Heath Ledger è morta. La Westboro Baptist Church picchetterà il suo funerale."Non giacerai con gli uomini allo stesso modo in cui giaci con le donne, perchè è un abominio" Lev. 18:22 "L'ira di dio si abbatterà sui figli della disobbedienza".Si, la WBC picchetterà il funerale di questo pervertito, in segno di protesta religiosa e avvertimento: "Non prendetevi gioco di Dio, perchè Dio non si lascia beffare" Gal. 6:7. Heath Ledger ha pensato che fosse divertente sfidare Dio l'Onnipotente e la sua parola; Dio odia i froci e quelli che li difendono! Quindi, Dio odia il sordido, viscido ammasso di vomito stantio conosciuto come Brokeback Mountain - e odia tutte le persone che hanno a che fare con esso. Heath Ledger ora sta scontando la sua pena eterna all'Inferno - nient'altro su Heath Ledger è rilevante."
Forse dovrebbero andare a morire ammazzati. Che ne pensate?
Mala tempora currunt...

gennaio 17, 2008

Sapori infantili

Non amo fare pubblicità ai prodotti, tuttavia urge che io racconti un aneddoto fresco fresco di oggi pomeriggio: riguarda lo yogurt.
Premetto che ho sempre avuto, fin da bambino, un rapporto un po' critico col genuino vasetto: mi costringevano, più o meno, durante il doposcuola delle elementari a mangiarlo nella pausa merenda. Era a marchio "Centrale del latte di Torino", non era aromatizzato o alla frutta (erano gli anni '80!) e quindi aveva quel gusto fortemente acidulo che mi disgustava. Per molto tempo dopo le elementari non mi ha neanche sfiorato l'idea di assaggiarlo, manco per sbaglio.
Negli ultimi anni invece ho ripreso a mangiarlo in quasi qualsiasi versione: bianco, all'ananas, alla banana, alla fragola, però ho notato che via via nel tempo si faceva sempre più dolce e sempre meno acidulo. Finalmente aveva perso quell'aspetto che tanto odiavo.
Oggi siamo andati a visitare con la classe un istituto lattiero-caseario e abbiamo appreso come si produce il formaggio e i segreti di una buona cagliata...Ad un'esperta che ci spiegava i procedimenti ho posto il quesito sullo yogurt dicendole che ultimamente ho ritrovato dopo tanto, apprezzandolo (ma quando faccio pace col cervello?), quel gusto acido e deciso in un solo tipo di yogurt. Lei mi ha fermato, precedendomi, "Yomo"! "E' rimasta l'unica casa a produrlo ancora con il metodo tradizionale come piace alla "sig.ra Yomo". C'è una "sig.ra Yomo?? Oddio sì. Ora dovrò informarmi per saperne di più...
Ora mangio solo questo. Lo yomo intero ai mirtilli è il nettare degli dei. Da svenimento completo per quanto è buono.

gennaio 14, 2008

Back from London

Torno or ora da un lungo e spossante weekend a Londra. Era la seconda volta, ho rivisto perciò con più calma alcune attrazioni turistiche. Ho rivisitato il National Museum e ancora una volta sono rimasto perplesso dalla maestosità dell'edificio e dalla produzione artistica che vi è conservata, il quantitativo impressionante di opere d'arte europee molte delle quali (anzi, diciamo pure, la stragrande maggioranza) di provenienza italiana. Ora mi chiedo in maniera del tutto ingenua: perchè non ce le restituiscono? Cosa abbiamo noi che appartiene all'Inghilterra? Se loro posseggono i nostri Leonardo, Botticelli, Michelangelo, Giovanni Bellini, Raffaello, Piero della Francesca, Gentile da Fabriano perchè noi non abbiamo Stonehenge? Ho potuto ammirare per la prima volta il British Museum e anche lì ho fatto le stesse riflessioni, questa volta relative all'arte romana e greca.
Ho trottato moltissimo (spero di aver perso qualche etto almeno!): Piccadilly Circus, Portobello Road, Harrods, Regent Street, Royal Albert Hall, Oxford Street. Tutti i posti canonici insomma! In più domenica sera, girando per Soho, mi sono imbattuto, del tutto casualmente, nella casa dove "visse, compose e suonò" il grande Mozart. Una delusione totale. Certamente l'edificio modesto e fatiscente deve essere stato il lungo in cui visse nel periodo di indigenza. Altro muro del pianto, altra delusione (perdonate il casuale paragone) l'ho provata quando mi sono trovato davanti alla casa londinese di Madonna (vedi foto), nei pressi di Marble Arch, Great Cumberland Place, numero 51...Infatti la casa non sembra proprio (almeno dall'esterno) essere quella della donna più ricca d'Inghilterra, seconda solo alla regina, ma è una modestissima dimora borghese. Ho visto moltissime lussuosissime residenze a Notting Hill e a Knightsbridge degne di una stramiliardaria, evidentemente miss Ciccone vuole mantere un basso profilo o è solo tirchia...va a sapere. Internamente sarà certamente stupenda, mi dicono che possegga quadri miliardari di Frida Kalo! Ho fatto il giro attorno per vedere il garage in Cleston Mews e davvero sembrava di essere alla Falchera... Comunque luci spente e porte sprangate. Tutto chiuso. La sfiga ha voluto che Madonna fosse in viaggio in India proprio quando io nel momento in cui io ero a Londra!
Ogni tanto, tra una doccia e l'altra, vedevo il telegiornale della BBC dal quale ho appreso due notizie preoccupanti: la rivolta di Napoli (a proposito dei rifiuti incendiati per le strade) e ho subito pensato "bella opinione hanno gli inglesi di noi" e la seconda notizia è stata quella di Britney Spears nuovamente beccata in casa strafatta. La cantante sembra da quelle che ho capito leggendo i vari "Leggo", "City", "Metro" londinesi ovvero "The London Paper" e "London Lite" che la polizia abbia fatto incursione in casa della cantante, l'abbia beccata piena, le abbia tolto i due figlioletti che aveva in custodia dopo la separazione dal marito e l'abbia caricata sull'ambulanza in stato catatonico modello Linda Blair nell'Esorcista, fotografata con tanto di cadeau per la stampa: dito medio alzato (ormai d'ordinanza) e piedone verosimilmente sporco nelle tonalità del grigio/nero in primo piano probabilmente uscito dalla coperta per il troppo divincolarsi. Sono preoccupatissimo. Cosa sta capitando a questa ragazzotta diventata famosa (infatti non mi piaceva...) per il suo stile acqua e sapone - brava ragazza - ragazza dalla portaccanto? Da "Toxic", forse la sua nuova filosofia di vita, in poi è stato un crescendo di passi falsi, fino a raschiare il fondo del barile, con l'ultima performance live di "Gimme more". Quello che non capisco è perchè ora mi piaccia così tanto. Subisco ancora il fascino della ribellione e dell'eroe negativo?

gennaio 12, 2008

De Amicitia

«Se un uomo salisse in cielo e contemplasse la natura dell'universo e la bellezza degli astri, la meraviglia di tale visione non gli darebbe la gioia più intensa, come dovrebbe, ma quasi un dispiacere, perché non avrebbe nessuno cui comunicarla.»

('si quis in caelum ascendisset naturamque mundi et pulchritudinem siderum perspexisset, insuavem illam admirationem ei fore; quae iucundissima fuisset, si aliquem, cui narraret, habuisset'. Cicerone)